Dott. Francesco Napoleone

REVISIONE E AGGRAVAMENTO DELLO STATO D’INVALIDITA’ CIVILE

In un precedente articolo "La domanda per l’invalidità civile, l’accompagnamento e legge 104, chi può presentarla e come" sono state esaminate le caratteristiche generali di alcune prestazioni previdenziali. In alcuni casi, quando la Commissione medica valutatrice ritiene che le minorazioni possano essere suscettibili di modificazioni nel tempo, indica nel verbale il termine di scadenza in cui l’invalido dovrà essere sottoposto ad una nuova visita di revisione. 

Con il Decreto Ministeriale del 2 agosto 2007, il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il Ministero della Salute individuano le patologie e le menomazioni escluse dagli accertamenti di controllo (la lista dele patologie è disponibile in allegato al decreto).

Mentre gli invalidi che patiscono un aggravamento delle proprie condizioni di salute, tale da incidere sull'erogazione delle suddette prestazioni previdenziali, devono presentare una nuova domanda per l’invalidità civile che deve contenere le modificazioni del quadro clinico preesistente.

La domanda va presentata all’Inps, esclusivamente per via telematica. 

Approfondimenti:

 

Inserisci la Tua Mail:

Per iscriverti alla Newsletter by FeedBurner

 


vaccinarsi

stampa promemoria


 

 banner prenotazioni regione lombardia
 continuita assistenziale


 ats brianza