Dott. Francesco Napoleone

La domanda per l’invalidità civile, l’accompagnamento e legge 104, chi può presentarla e come

Possono presentare domanda di riconoscimento per i benefici previsti in caso d’invalidità
• I cittadini italiani che abbiano la residenza sul territorio nazionale;
• I cittadini stranieri comunitari legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato iscritti all’anagrafe del Comune di residenza;


• I cittadini stranieri extracomunitari legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato e titolari del requisito del permesso di soggiorno di almeno un anno di cui all’art. 41 TU immigrazione, anche se privi di permesso di soggiorno CE di lungo periodo.
Per dare avvio al processo di accertamento dello stato di invalidità civile l’interessato deve anzitutto recarsi da un medico certificatore e chiedere il rilascio del certificato medico introduttivo (Tariffario Certificati Medici).
Il certificato viene redatto in forma digitale dal medico, che provvede poi ad inoltrarlo telematicamente all’Inps utilizzando l’apposita funzione presente sul sito internet www.inps.it .
Dopo la trasmissione del certificato, la procedura consente la stampa di una ricevuta contenente il codice identificativo della procedura attivata. La ricevuta viene consegnata dal medico all’interessato insieme a una copia del certificato medico originale che il cittadino dovrà esibire all’atto della visita medica.
Una volta ottenuto il certificato medico, l’interessato può presentare la domanda indicando obbligatoriamente anche il codice identificativo del certificato medico. La domanda va presentata esclusivamente per via telematica:
• Tramite il Patronato o un’associazione di categoria dei disabili (ANMIC, ENS, UIC, ANFASS);
• Direttamente dall’interessato, utilizzando il codice PIN dispositivo rilasciato dall’Istituto.

 

Inserisci la Tua Mail:

Per iscriverti alla Newsletter by FeedBurner

 


vaccinarsi

stampa promemoria


 

 banner prenotazioni regione lombardia
 continuita assistenziale


 ats brianza