Dott. Francesco Napoleone

Piercing e tatuaggi, tutti i rischi che si corrono…

Secondo un’indagine Eurispes, su 3800 ragazzi, gli adolescenti che hanno applicato un piercing al proprio corpo o lo hanno decorato con un tatuaggio sono più del 20%.

May Chebl El Hachem, responsabile di Dermatologia dell'ospedale pediatrico Bambin Gesù, intervistato dall’Ag. Dire afferma: "In caso di mancato rispetto di cautele e norme igieniche - dice - i rischi maggiori per i giovani che fanno piercing o tatuaggi sono infezioni locali, allergie, dermatiti irritative e molto raramente anche infezioni sistemiche come epatiti e Hiv".

Nel corso dell’intervista più volte viene sottolineata l’importanza del rispetto delle basilari regole d’igiene per gli operatori, l’esperta conclude precisando che, persino l'henné nero può' provocare allergie, perché il colorante più è scuro e maggiore è la probabilità che possa essere causa di allergie, l’henné anche se vegetale non può essere considerato innocuo soprattutto in caso di esposizione al sole può scatenare delle reazioni allergiche.

Links correlati:

Piercing e tatuaggi che passione, ma attenzione ai rischi

 

 

Inserisci la Tua Mail:

Per iscriverti alla Newsletter by FeedBurner

 


vaccinarsi

stampa promemoria


 

 banner prenotazioni regione lombardia
 continuita assistenziale


 ats brianza