Dott. Francesco Napoleone

Nel 2017 nuove norme per i lavoratori in malattia, dal Polo Unico ai permessi della 104

Dal 2017, anche per il pubblico impego sarà l’INPS ad occuparsi delle viste fiscali (in precedenza effettuate dalle ASL), grazie alla creazione del cosiddetto “Polo Unico della medicina fiscale”. Saranno armonizzate le fasce orarie di reperibilità e anche i dipendenti pubblici saranno osservati dal “Cervellone” dell’INPS, quindi i controlli saranno mirati in relazione ad alcuni parametri.

Il sistema computerizzato dell’INPS, può immagazzinare tutti i certificati medici e profilare la storia del lavoratore.

Tutto questo sarà inserito nel Testo Unico del pubblico impiego, il decreto attuativo della riforma P.A. dovrebbe arrivare a metà febbraio. L'obiettivo è quello ottimizzare l'efficienza dei controlli.

Il decreto, dopo la disamina da parte delle regioni sarà oggetto di un confronto con i sindacati prima dell'approdo di arrivare in Consiglio dei Ministri. Dopo il via libera di palazzo Chigi, il provvedimento sarà sottoposto all’attenzione del Parlamento e divenire operativo verso maggio. Intanto si dovrebbe riaprire la contrattazione, che prevede anche le regole su malattia e congedi. Sono allo studio le modalità di fruizione dei permessi, come quelli della legge 104 del 1992.

Approfondimenti:

 

Inserisci la Tua Mail:

Per iscriverti alla Newsletter by FeedBurner

 


vaccinarsi

stampa promemoria


 

 banner prenotazioni regione lombardia
 continuita assistenziale


 ats brianza